Varie ed eventuali#3

– Oggi è il compleanno di una delle mie migliori amiche… A lei vanno tutti i miei pensieri positivi della giornata, oltre al mio (sempre presente) sostegno ed affetto. 😉

– Sempre a proposito di compleanni… Mi sono accorta ORA di non aver impostato bene l’orario di pubblicazione del post sul compleanno di Jovanotti. Quindi tale post, destinato ad “apparire” ieri sera, è comparso in home solo oggi. UFFA! [Ho rimediato subito.]

– E’ da un pò che non parlo della mia Inter. Ovvi motivi. Gioco inguardabile, tanto da farmi preferire le partite di Napoli, Milan o Juventus nelle prime giornate di Campionato. Qui da noi il cognome “Gasperini” è noto soprattutto per il gelato, quindi non vi dico le battute che sono nate a seguito delle varie sconfitte. Del tipo “Meglio che si dia alla vendita delle granite in Corso Cavour…” :mrgreen: In ogni caso, speriamo bene. Come al solito, mi auguro che vinca il migliore, chiunque sia!

– Alla fine ho deciso di rinnovare l’abbonamento in piscina. Spero solo di non addormentarmi in vasca una di queste sere, visto che per quest’anno mi tocca il turno dalle 21 alle 22. In ogni caso meglio di niente. Io senza muovermi non so proprio stare! 😛

La vostra settimana come procede? 😀

Chiudo con una dedica musicale, ad una persona speciale. Iaia this is for you! ♥

Annunci

“PauseggiandO”

In questo weekend di NON studio (anche se non me lo potrei affatto permettere) mi dedico alla musica… Ascolto Cd nuovi, la mia stazione radio preferita, e sono spesso su YouTube. Insomma, Pc e stereo accesi “all day long” già da ieri sera e fino a domenica sera. Perchè se devo fare qualcosa, qualsiasi cosa, la devo fare BENE! 😀

La canzone che ho scelto oggi è un singolo non recentissimo ma a mio parere davvero emozionante: “Rolling in the deep”. E’ il primo estratto dal secondo lavoro di Adele, cantautrice britannica classe 1988. (Il Cd si intitola “21” ed è uscito a fine Gennaio.)

Buon sabato mattina a tutti voi! 😉

“There’s a fire starting in my heart
Reaching a fever pitch, it’s bringing me out the dark
Finally I can see you crystal clear
Go head and sell me out and I’ll lay your shit bareSee how I leave with every piece of you
Don’t underestimate the things that I will do

There’s a fire starting in my heart
Reaching a fever pitch
And its bring me out the dark

The scars of your love remind me of us
They keep me thinking that we almost had it all
The scars of your love they leave me breathless
I can’t help feeling
We could have had it all
Rolling in the deep
You had my heart and soul
And you played it
To the beat

Baby I have no story to be told
But I’ve heard one of you
And I’m gonna make your head burn
Think of me in the depths of your despair
Making a home down there
It Reminds you of the home we shared

 
The scars of your love remind me of us
They keep me thinking that we almost had it all
The scars of your love they leave me breathless
I can’t help feeling
We could have had it all
Rolling in the deep
You had my heart and soul
And you played it
To the beatThrow your soul through every open door
Count your blessings to find what you look for
Turned my sorrow into treasured gold
You pay me back in kind and reap just what you sow

We could have had it all
We could have had it all
It all, it all it all,
We could have had it all
Rolling in the deep
You had my heart and soul
And you played it
To the beat