Il mio Trofeo Tim

Brindisi. Ore 08.10. 18 Agosto. Appena scesi dal traghetto.

Tanto sonno, tanta fame, tanta tristezza per la vacanza finita.

M.: “Lù, stasera andiamo a vedere il Trofeo Tim?” Io: “Ovviamente vorrei, ma non ci spero poi molto: i biglietti saranno quasi finiti, se riusciamo a trovarne qualcuno sarà sicuramente tra quelli da 30€, e non spendo così tanto per un’amichevole estiva!”

[Dieci minuti dopo…]

M.: “Trovati, gli ultimi in curva! Curva Sud. 15€ A testa! Devi solo darmi un documento di identità.” Io: “Perfetto, vai e compra!”

Tabaccaio: “Ragazzi mi dispiace, nel frattempo i biglietti in Curva Sud sono stati eliminati dalla lista on-line, non posso acquistarli e stamparli. Se volete, c’è la Curva Nord.” MOMENTO DI PROFONDA ESITAZIONE… [La Curva Nord è la più “turbolenta” tra tutti i settori dello Stadio – nelle partite del Bari è la curva degli Ultras. Noi volevamo solo assistere tranquillamente allo spettacolo senza eventuali disordini.]

M. & Io: “Proceda all’acquisto e grazie.”

Morale della favola: il goal di Ranocchia, tutti i rigori di Inter-Juventus, il goal di Cassano ♥ alla Juventus e quello di Milito al Milan, sono stati segnati tutti vicino la Curva Nord. (Dalla Sud non avremmo visto assolutamente nulla di tutto ciò!)

Le cose più belle sono quelle totalmente improvvisate. L’esito (davvero fortunato) è stato questo! xD

PS_Giochini divertenti ma scemi, tipici di serate allo Stadio. 😀

Annunci

Vicina al Capitano!

Lunedì, 30 Maggio 2011 20:28:38[FOTO Lunedì, 30 Maggio 2011 20:28:38]
BUENOS AIRES – È improvvisamente mancata la mamma di Javier Zanetti, Violeta Bonazzola.A Javier, al suo papà e alla loro famiglia il fortissimo abbraccio del presidente Massimo Moratti, di Leonardo, dei compagni di squadra, dello staff nerazzurro e di tutta F.C. Internazionale.
F.C. Internazionale

 

Può sembrare una cosa stupida, ma mi voglio accodare all’abbraccio collettivo.

Forza PUPI, sei grande! ♥

Varie ed eventuali

…A proposito di Inter, come non parlare della splendida partita di stasera? Davvero piena di emozioni!

E questo Zanetti che a 38 anni al 90° si fa tutto il campo palla al piede? Immenso, immenso. ♥Ovviamente sto gongolando come una scema da circa mezz’ora per casa e domani gongolerò ancora al Bar e poi in Facoltà coi miei amici.

Tranquilli miei cari non-interisti, passerà prestissimo questo stato d’animo, il tempo di ricordarmi che l’anno scorso festeggiavo di questi tempi la conquista di una Champions League e non di una Coppa Italia. Con tutto il rispetto per la Coppa Italia! Ieri ho anche visto la finale di Champions (ovviamente). E direi meritatissimo titolo al Barcellona! In compagnia del calcio, questo primo week-end estivo è finito, ed io il mare non l’ho visto proprio. Uffa! Tuttavia, sfoggio come sempre un’ottima “abbronzatura del muratore” ovvero sono bianca ovunque ma leggermente scura dal punto in cui finisce la manica corta delle t-shirt in poi. Questa è colpa delle Lezioni, che mi obbligano a fare due volte il tragitto da casa all’Università a piedi sotto il sole! Maledizione! xD

In ogni caso, dei fattori positivi ci sono in tutto ciò… Finalmente torno ad indossare i miei capi preferiti: polo colorate e Birkenstock! Comodità e semplicità si uniscono nella mia classica tenuta estiva. Se mi vedessero quelli di “Ma come ti vesti?!” mi criticherebbero a vita! Già vedo partire il ditino di Enzo Miccio quando dice “No, no, no, non va bene!” :mrgreen:

Un’altra cosa da dire, è che amo le mie amiche, ma soprattutto come mi fanno sentire. Ultimamente le sto frequentando molto più del solito e mi sto accorgendo di come le cose fatte con loro siano le più divertenti e le risate le più sincere. Che bello averle con me. 😀

Poi, mi è venuta in mente una cosa buffa, che riguarda un manzo “classico”: Alessandro Gassman. La visione di questa pubblicità, posta nelle vicinanze di casa mia, allieta le mie giornate. Ma la domanda è: caro Alessandro, ti stai proponendo come “materia prima”? In tal caso, abbandono volentieri il mio decoder e tutti i programmi che mi permette di vedere! Partite dell’Inter escluse, ovviamente! Dolce notte, Lù

SabatO!

Anche questa settimana è terminata. La prossima per quanto mi riguarda prevede lezioni extra (infatti teoricamente dovremmo essere in periodo di esami, ma i professori pur di recuperare ore a volte non ci pensano) e un esame – dal programma ridotto ma da non sottovalutare.

Inoltre, questo freddo dopo tre giorni ha già ampiamente stancato! Sarà pure che non siamo abituati al clima invernale vero e proprio… Ma questi 5 °C sono insopportabili se uniti alla pioggia. In ogni caso, questo tipo di tempo mi favorisce il mal di testa (uffaaa! :() e un tratto neanche molto velato di malinconia…

In questa mia navigazione post-pranzetto e pre-studio, mi è capitato di trovare però (per fortuna) un’immagine che mi ha messo davvero allegria! (E che allego.) Non è un segreto che il mio idolo calcistico sia Javier Zanetti, e il motivo non è puramente legato al fatto che giochi nella mia squadra del cuore. Nelle rare interviste non sportive (tipo quella alle “Invasioni Barbariche”) mi trasmette sempre un senso di calma, pacatezza, ma allo stesso tempo determinazione e serenità… Ma sopratutto, ritorno a quanto detto prima, è solare, senza mai smettere di essere diretto.

Fatte queste considerazioni, del tutto personali e prive (me ne rendo conto io stessa) di alcun interesse pratico, 😉 auguro a tutti un buon finesettimana… Divertitevi anche un pò per me!

A presto, Lù

Javier Zanetti

Calcio: Bari – Inter!

Ieri sera al San Nicola si è svolta una della partite, ahimè, più brutte che io abbia mai visto… 😦 Rispetto al bel gioco ed ai colpi di scena dell’anno scorso, sullo spettacolo dello sport hanno prevalso la superbia e la cattiveria evidente in molte azioni. Apparte il pugno da parte di Chivu che è stato il gesto più eclatante, ci sono stati davvero troppi (scorretti e gratuiti) falli. Insomma, un’Inter che ha stentato nel primo tempo, con mio immenso dispiacere, ed allo stesso tempo un Bari che ultimo in classifica non merita di esserlo da quel che ha fatto ieri… In compenso, è sempre bello tornare allo Stadio: l’emozione delle luci la sera, il poter gridare liberamente e non davanti allo schermo ma con altri tifosi come te, l’inno del Bari con la Curva Nord completamente piena di sciarpe bianco-rosse… Ma soprattutto e dico soprattutto, nella settima volta in cui ho l’occasione di vedere la mia Inter, è sempre bellissimo aver quell’unico punto di riferimento da sempre, IL MIO JAVIER (Zanetti). ❤ [ L’unica cosa odiosa del “live” è stato il vento freddo, ma si risolve tutto con il Caffè Borghetti! xD ]

Buon proseguimento di giornata e… Nonostante tutto, forza Inter! 😉