Italian music

Mi sono accorta che in questo blog si parla troppo poco di musica italiana! 😀 L’ho trascurata ingiustamente! Il mio artista preferito è Lorenzo Jovanotti (ormai credo che si sia notato :lol:): poliedrico, allegro, romantico. Al secondo posto c’è Alex Britti, grande chitarrista più che cantante. (Favolose le sue improvvisazioni dal vivo!) Mi piace moltissimo Ligabue, non sopporto in alcun modo Vasco Rossi. [Ascolto volentieri quando mi capita Francesco Renga e Max Pezzali.] Ho tutti i cd di Nek, e di Tiziano Ferro. In paricolare volevo parlarvi di quest’ultimo, anche se non ho avuto modo di ascoltare il nuovo cd, “L’amore è una cosa semplice”, uscito il 28 Novembre! Con quasi tutte le sue canzoni “serie” mi è capitata la stessa cosa: al primo ascolto, mi risultano del tutto incomprensibili. Poi passa semmai un giorno, una settimana, un mese, un anno. Mi succede qualcosa e mi immedesimo in una frase di una determinata canzone, la riascolto e diventa automaticamente perfetta per quella circostanza, per quel momento. E’ una cosa: strana, scema, ed al tempo stesso affascinante. Dipende dai punti di vista. 😀

Poche donne godono della mia attenzione. Non riesco ad apprezzare più di tanto la Pausini, nonostante mi sforzi di ascoltarla in modalità “positiva”. Mi piace Giorgia ed adoro l’immensa MINA.

Ovviamente la mia domanda riguarda i vostri gusti. Ogni suggerimento sarà ben accolto. La mia natura di curiosona emerge al massimo quando si tratta di MUSICA! 😀 Vi auguro una dolcissima notte nel frattempo.

Annunci

10 pensieri su “Italian music

  1. Ahia… Considera che Jovanotti e Ligabue sono quelli che piacciono di più a te, e che più detesto io. Vabbè, ognuno ha i suoi gusti!
    A me la Pausini non dispiace, ma non ne faccio pazzie. I miei idoli, per quanto riguarda gli italiani, sono Renato Zero (sopra ogni altro), Claudio Baglioni, Antonello Venditti e Lucio Battisti. Il resto potrebbe anche non esserci 😛

    1. Concordo su Venditti e l’immenso Battisti. Però conosco poco di Zero e Baglioni (tolte “le storiche”). Ma il tuo blog è sempre utile fonte di acculturamento musicale per me, sappilo! 😀

      1. Questo è un onore! 🙂
        Comunque Zero è un po’ sottovalutato, forse perchè un po’ eccentrico, particolare. Ora di meno, ma fino a qualche anno fa se dicevi che ti piaceva Renato Zero ti prendevano un po’ per il culo 😛

        1. Con gli anni è cambiato anche lui… Ma ogni tanto una riascoltatina dei suoi primissimi lavori (in casa poichè mio padre ne era fan, prima di diventare “SOLO LAVORO”) ci sta tutta: sono troppo allegri!!! 😀

  2. In quanto alle donne sicuramente Giorgia prima fra tutte, poi Elisa di cui ammiro la grandissima voce. Degli artisti maschili italiani non vado matta, ma quello che più preferisco è Ramazotti: lo seguo da quando ero bambina! Ammiro molto i gruppi, in particolare i Negramaro (bravissimi!) ed i Negrita.
    Ah, ovviamente Battisti è imprescindibile.

    1. Dei gruppi non ho parlato volutamente, mi riservo di farlo in un altro post musicale! 😉
      In ogni caso ai Negramaro è legato un bellissimo ricordo di una giornata a Lecce, e comunque loro sono insieme a Caparezza il nostro orgoglio Pugliese!

  3. Non è difficile nemmeno per me che una canzone impieghi un secondo, come un mese per entrare nella testa e ancor più nel cuore. Basta una determinata situazione, l’umore di un momento, il pensiero di un istante per far sì che quella canzone sia stata scritta per noi, e per nessun altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...