San Nicola

Tutto iniziò quando la città di Myra (in quella che oggi è la Turchia) cadde in mano musulmana. Per salvare le ossa del Santo dagli “infedeli” ovvero gli arabi, una spedizione di 62 marinai baresi, raggiunse Myra e si impadronì delle spoglie di San Nicola che arrivarono a Bari il 9 maggio 1087.

Ogni anno questo evento viene ricordato ed ovviamente festeggiato, sia da noi baresi, che da migliaia di pellegrini che affollano la città in queste giornate, devoti al Santo che unisce nella fede Oriente ed Occidente. San Nicola è patrono di marinai e pescatori (mestieri simbolo di questa zona), ma anche delle ragazze da marito e degli scolari. (Queste ultime due cose sono legate a delle storie sulla sua vita.) E’ alla sua generosità che si deve il mito di Babbo Natale. 😀

E’ dedicata a San Nicola la Basilica di Bari, la cui costruzione è immediatamente successiva all’arrivo delle ossa in città e la cui cripta ospita le reliquie. Moltissime chiese in realtà sono dedicate a San Nicola (potete tranquillamente verificarlo su Wikipedia), ma Bari è quella più importante, proprio perchè conserva la maggior parte delle ossa. (A tal proposito ci fu una specie di rivalità con Venezia, altra importantissima città di mare, ma i veneziani arrivarono dopo e  trafugarono ben poco rispetto a quello che è conservato qui da noi. In ogni caso, non so se effetivamente sia legato a questo episodio, uno dei Santi raffigurati nei mosaici nelle nicchie presenti sulla balconata della Basilica di San Marco, è proprio San Nicola.)

Basilica di San Nicola

La sagra si svolge essenzialmentre in tre giornate: il 7, l’8 e il 9 Maggio.

Il 7 è importante per il corteo storico che ripercore gli eventi della traslazione. Evento chiamato anche “La Caravella” perchè su una barca è posto il quadro di San Nicola (simbolo del suo corpo) che attraversa le strade della città, accompagnata da alcune centinaia di figuranti, verso la Basilica, dove il “viaggio” termina con l’entrata del quadro in Basilica.

L’8 di solito è una giornata piena di manifestazioni civili che accompagnano quelle religiose, prettamente svolte in Basilica. Quest’anno c’è stata l’esibizione delle Frecce Tricolori nel primo pomeriggio, e poi in serata i fuochi d’artificio. Nel frattempo la statua è stata portata in processione dal mare verso la Piazza, ed il lungomare contemporaneamente era pieno zeppo di bancarelle di ogni tipo. La cosa caratteristica, a proposito di cibo, sono gli “nghimiriddi”. 😉 Praticamente involtini cotti alla brace al momento. [Un pezzo di fegato tagliato in tronchetti e arrotolato nelle interiora (ben pulite) di vitello.] Non ci impazzisco, ma se capita li mangio. Poi ovviamente le “solite” cose che credo ci siano un pò ovunque: torroni, dolciumi, panini con la carne, col polpo arrostito, e tutto il resto.

8 Maggio 2011 (Tratta da Repubblica.it)
San Nicola "a mare"
Statua di San Nicola in Piazza

Oggi sono previste Sante Messe in vari orari, nella Piazza di cui sopra ho allegato una foto, e che solo per altri due giorni ospiterà la statua del Santo. [Questa statua farà un giretto italiano ed europeo, tornerà in Basilica solo a fine mese/primi di Giugno. Beata lei! – Scherzo! 😉 – ] Oggi pomeriggio il priore della Basilica preleverà la manna (un liquido che trasuda dalle ossa del Santo) e che in piccolissime quantità era venduto in ampolle a protezione dei fedeli; confesso di non sapere se tutt’ora la vendita si verifichi. (Io ad esempio ne ho una in casa proprio sul mobile dell’ingresso.) Infine in serata si replicano i fuochi d’artificio, a chiusura della festa civile.

Spero di non avervi annoiato! A presto!

Annunci

4 pensieri su “San Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...